CATALOGHI:
Introduzione
Impianto di raffreddamento

Nei motori endotermici l’energia termica è prodotta mediante combustione del carburante, che viene bruciato all’interno dei cilindri del motore.
Il compito principale del sistema di raffreddamento è dissipare il calore prodotto dalla combustione del carburante, in modo da mantenere la temperatura di ogni componente del motore inferiore ai limiti di resistenza.

Il sistema di raffreddamento più efficace ed utilizzato sugli automezzi è quello a liquido, un fluido composto da acqua e glicole etilenico, che spinto da una pompa centrifuga scorre all'interno di un circuito di tubi. Quando questo liquido raggiunge la temperatura ottimale, una valvola termostatica consente il suo passaggio attraverso il radiatore, che riporta il liquido a basse temperature. In questo modo il liquido può riprendere il ciclo all’interno del blocco motore svolgendo la sua funzione di evitare il surriscaldamento e mantenere la temperatura di regime costante.

La regolazione della temperatura del liquido refrigerante è consentita dai termo-interruttori e dai trasmettitori, montati sul radiatore o nei condotti del circuito di raffreddamento.

Questi dispositivi svolgono diverse funzioni:
  - Misurano la temperatura del liquido di raffreddamento
  - Comandano gli indicatori di livello a lancetta
  - Comandano gli indicatori spia
  - Attivano la ventola di raffreddamento del radiatore

La gestione termica secondo Facet

L’offerta di Facet per la gestione termica motore comprende oltre 1300 codici tra termostati e guarnizioni, termo-interruttori e trasmettitori.
I componenti di gestione termica Facet sono realizzati con materiali innovativi e performanti, grazie ad una costante attività di ricerca e sviluppo.